La GUARIGIONE in ogni giorno

Omeostasi – òmoios, “simile” e stasis “posizione”

Il corpo tende costantemente a mantenere uno stato di unità ed equilibrio interno, anche al variare delle condizioni esterne.

In altre parole il corpo ha un proprio equilibrio che crea da un’unica costanza la variabilità.

Inoltre, ed è entusiasmante ricordarlo, il metabolismo mantiene una sua unita a prescindere dalle condizioni esterne, quindi è saldo sulla propria autoregolazione. Quest’ultima che, allo stesso tempo, dipende da quei fattori esterni, proprio perché la spinta a modificare l’equilibrio viene esattamente da lì.

Vediamo in breve alcune piccole cose che puoi osservare ogni giorno tu stesso per comprendere come La Ricerca dell’Equilibrio e della Guarigione è Quotidianità per il corpo, in modo che tu possa sfruttarle a tuo favore.

Come già sai il corpo mette in atto un meccanismo di rinnovamento cellulare costante, molte cellule vengono scartate e poi rinnovate. Così come c’è un cambiamento importante durante il giorno e rispetto all’ambiente in cui sei, del tuo PH interno, della temperatura, degli scambi interni ecc.

Veniamo alle cose che più nello specifico puoi osservare tu stesso.

Sì perché, lo stato di equilibrio è un intervento quotidiano fatto di tante piccole azioni, che prevede l’eliminazione di qualcosa per avere il rinnovamento.

Lo vedi anche tu nello svolgere i bisogni fisiologici che sono alla base della sopravvivenza: nel nutrirti, prima ti alimenti e poi elimini; nel respiro, inspirando ed espirando; nello stato di veglia, stando sveglio e attento e poi entrando in uno stato di sonno e recupero. Per poter mantenere lo stato di equilibrio in maniera efficiente è necessario che ogni volta qualcosa “entri” e qualcosa “esca”. Non è importante solo questo ma anche come questo accade, la qualità dell’azione ed il tempo di regolazione.

Questi bisogni sono alla base della piramide di Maslow e sono fattori necessari per essere in un buon stato di Salute. Quindi il loro adeguato funzionamento può essere sia un indice di valutazione per te, sia, se lo stato di salute non c’è, un mezzo per poter modificare e migliorare la propria condizione.

Il PMT (Program Meditation Training) con degli allenamenti mentali che lavorano in maniera diretta sul sistema nervoso autonomo permette di andare a regolare queste funzioni biologiche. Il compito è proprio quello di portare l’organismo in uno stato di efficienza massima, dalla base, quindi dai bisogni fisiologici: l’omeostasi, il sonno, la veglia, la respirazione, il nutrimento e la sfera ormonale.

Così da poter avere una variabilità interna alta ed una capacità di mantenere la propria unità interna e quindi la propria Salute molte forte e dipendente da se stessi, non solo dai fattori esterni.

Posso non avere paura

Posso e voglio stare bene mi ripeto ogni giorno. Ma ho troppi casini, o spesso non dipende da me, non sono capace o non ho gli strumenti mi dico.

Allora oltre ad avere un problema che non mi fa stare bene, comincio ad avere l’ansia, la paura, la preoccupazione, il rimugino, la frustrazione, il nervosismo e mille altre cose che non mi aiutano a risolvere ciò che c’è ma mi buttano ancora più giù. Da un problema iniziale comincio ad averne due o tre..mille.

Leggi tutto “Posso non avere paura”

“PASSA quando i Pensieri, le Emozioni e le Azioni che faccio sono coerenti tra loro.”

La storia insegna che tutto questo è già accaduto.

Paura, pestilenze, crisi, costrizioni, povertà e panico. Ed anche, movimento, rinnovo, cambiamento, prese di coscienze, prese di posizioni, rivoluzioni.

I libri e le storie vengono scritte per non dimenticare, per aiutarci a ricordare e migliorare.

“Solo quando ad ogni uomo sarà riconosciuta la dignità umana, solo allora potrete dimenticarci.” AUSCHWITZ

Leggi tutto ““PASSA quando i Pensieri, le Emozioni e le Azioni che faccio sono coerenti tra loro.””